TCM

  • Durante il IX Congresso Mondiale ICEC del 2014 svoltosi a Milano, sono emerse linee di tendenza e chiare indicazioni di indirizzo associativo:

    • Il Total Cost Management è l’Approccio “Chiave” su cui porre enfasi nei prossimi anni quale potenzialità di “Management” non solo dei Progetti ma anche degli Asset Strategici e dei Prodotti.
    • Il significato di “Costo” (per quanto di valenza ampia) può efficacemente evolversi verso il significato di “Valore”.
    • La corretta “Gestione del Valore” è necessità e prerogativa di tutti i Settori di Business (non solo quelli considerati storici).
    • Le Certificazioni Professionali sono uno degli Asset principali per AICE ed è pertanto logico promuovere una loro progressiva diversificazione, stratificazione e diffusione.

    A Gennaio 2015 il Consiglio Direttivo AICE ha dato mandato al Vicepresidente di coordinare la Progettazione di nuovo assetto associativo denominato AICE 2.0 (a significare il grado di innovazione atteso) in linea con gli indirizzi strategici illustrati precedentemente.

  •  

    pdf Locandina (332 KB)

    pdf Catalogo e Calendario (132 KB)

    AICE (Associazione Italiana di Ingegneria Economica) propone l’edizione 2020-2021 del catalogo formativo in Total Cost Management (TCM). Il catalogo è composto da corsi svolti in modalità on-line (webinar) di due ore l’uno, pensati e progettati tenendo presenti due diverse finalità:

  • In questo video sono presenti tutte le informazioni relative ai progetti formativi di AICE.

    Emanuele Banchi - Presidente AICE

    Link: I progetti formativi di AICE

  • ’International Cost Measurement Standards (ICMS) è la coalition di esperti del settore che si è posta l’obiettivo di definire standard internazionali per la gestione di aspetti tecnici ed economici nell’ambito del mercato delle costruzioni.

    La coalizione è formata da oltre 47 associazioni professionali e no-profit. Tale Coalizione ha analizzato i differenti standard adottati, senza trovarne tuttavia uno che potesse essere adottato univocamente a livello internazionale e pertanto ne ha creato uno condivisoInternational Cost Measurement Standard.

    Tale standard fornisce una risposta all'esigenza di elaborare un sistema che consenta di implementare un benchmarking  univoco. L’ICMS è stato pubblicato nella sua versione integrale nel Luglio 2017, che però trattava esclusivamente dello standard della stima dei costi di costruzione. Tale suo limite ha spinto la coalition ad organizzare un secondo comitato al fine di redarre una seconda versione dello stesso per ampliarne il perimetro. Nel mese di settembre 2019, è stato quindi emesso ICMS 2nd edition dal titolo: ICMS Global Consistency in construction and Other Life Cycle Costs.

    Esattamente come la 1° versione, ICMSpropone una suddivisione gerarchica in 4 categorie:

    • Livello 1 - categorie di progetto o sotto-progetto;
    • Livello 2 - categorie di costo;
    • Livello 3 - gruppi di costo;
    • Livello 4 - sottogruppi di costo.

    E’ interessante evidenziare come ICMS abbia cercato di essere compatibile con standards già noti ed applicati. In particolare la tipologia dei Progetti è coerente con International Standard Industrial Classification of Economic Activities nonché viene proposto come un possibile modello di strutturazione dei costi in una valutazione del progetto secondo BIM. Nella 2° versione l’ICMS descrive la relazione tra Whole Life Costs (WLC) che include oltre che il Life Cycle Costs (LCC) costi non relativi alla costruzione, la rendita e altri costi esterni.

    Figura 1 - La relazione tra ICMS, LCC e WLC

    Figura 1 - La relazione tra ICMS, LCC e WLC


    Figura 2 - Struttura dei costi nel ICMS (ICMS 2° edizione del Settembre 2019)
    Figura 2 - Struttura dei costi nel ICMS (ICMS 2° edizione del Settembre 2019)
    Figura 3 - Struttura dei costi nel ICMS (ICMS 1° edizione del Luglio 2017)
    Figura 2 - Struttura dei costi nel ICMS (ICMS 1° edizione del Luglio 2017)

    Come evidenziato in figura ICMS 2° edizione ha inserito una serie di costi relativi al Life Cycle Cost ad esempio:

    • costi manutentivi
    • costi di rinnovo
    • costi operativi

    L’ICMS è un sistema organizzato e coerente per definire la struttura dei costi, ma per sua natura non fornisce indicazioni in merito alla sua applicabilità tecnica. Ad esempio, nei LCC ha un aspetto notevole l’indicazione in merito all’attesa durata di vita dell’opera. L’ICMS non fornisce una quantificazione in merito, ma semplicemente evidenzia come dovrebbe essere chiaramente individuata all’interno del progetto. Tale aspetto non potrebbe essere altrimenti proprio perché può dipendere dalla normativa nazionale. In Italia ad esempio la durata attesa delle opere civili è disciplinata dalle Norme Tecniche di Costruzione.

     

     Figura 4 - Calcolo LCC e periodo di analisi

    Figura 4 - Calcolo LCC e periodo di analisi

    L’ICMS evidenzia ovviamente come in caso di costi futuri, va calcolato il costo effettivo ed attualizzarlo nel periodo desiderato.

    In definitiva l’ICMS rappresenta il framework all’interno del quale strutturare e valutare i costi di un progetto. Fornisce quindi un approccio sistemico della suddivisione di una struttura dei costi di un Progetto scomponendolo sia per tipologia di costo (di costruzione, di altri life cycle cost) che di opera.

    I parametri da impiegare, e le caratteristiche da inserire necessariamente dipendono dagli aspetti normativi singoli di ogni nazione, per cui al fine di una diffusione del modello è opportuna una sua attuazione nella pratica comune che trascende dalla sola traduzione tipo letteraria. In generale l’ICMS si conferma come l’ambizione di mettere ordine nell’analisi dei costi in un campo (soprattutto quello edile/civile) dove vi è ancora un elevato grado di indeterminatezza e di incoerenza dovuta all’artigianalità delle lavorazioni proponendo un approccio sistemico ed organizzato. E’ oramai già adottato da associazioni, società, imprese ed amministrazioni con svariati campi di applicabilità.

     

     

     

  • Il Corpo delle Competenze di riferimento per il Total Cost Management.

    Mario Fiorelli - Vicepresidente AICE

    Link: Il "Body of Competence" AICE

  • In questo video sono presenti tutte le informazioni relative al modello AICE di autovalutazione delle competenze.

    Mario Fiorelli - Vicepresidente AICE

    Link: Il modello AICE di autovalutazione delle competenze

  • Le definizioni di base dei temi trattati dall'associazione.

    Mario Fiorelli - Vicepresidente AICE

    Link: Ingegneria Economica e Total Cost Management

  • In questo video è descritta la procedura per la certificazione AICE.

    Laura Della Moretta - Segreteria AICE

    Link: La procedura di Certificazione AICE

  • Questa breve riflessione, presentata come messaggio di benvenuto alla Giornata AICE 2018, parte da alcune domande: chi siamo? Da dove veniamo? Cosa facciamo? E soprattutto, chi saremo? Dove andremo? Di cosa ci occuperemo?

    Noi siamo la somma delle nostre esperienze e questa è sempre una componente viva di ciò che chiamiamo “Competenza”. Riflettendo infatti sulle mie esperienze personali e sulla mia carriera professionale, credo che il punto centrale sia sempre stato la capacità di mettere in correlazione le conoscenze tecniche ed il valore che esse esprimono. La mia estrazione scientifica (ho una laurea in fisica) ha poi fatto il resto: attraverso l’utilizzo di opportuni modelli e tecniche, cerco sempre di strutturare e sistematizzare i vari elementi e mi sono costruito una professionalità legata sia al linguaggio del fare sia a quello del valore.

    Dove andrò e dove andremo non è una risposta facile da dare, ma se analizziamo le tendenze attuali, si ha l’impressione che si parlerà sempre più spesso di Total Cost Management.

  • Descriviamo gli orientamenti e gli obiettivi dell'Associazione.

    Mario Fiorelli - Vicepresidente AICE

    Link: Mission, vision e valori di AICE

Privacy Policy

We have 131 guests and no members online

Contact us

AICE
Associazione Italiana di Ingegneria Economica

P.le R. Morandi, 2
20121 MILANO
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
tel. +39 328 7725970