Il BoC (Body of Competence) di riferimento AICE per il Total Cost Management è organizzato in quattro raggruppamenti principali.

  1. Gruppo 1: Elementi di Base
    Da cosa occorre partire, quali sono i prerequisiti
  2. Gruppo 2: Fattori di Contesto (Life Cycle Management)
    Cosa serve per sapersi muovere in uno specifico contesto organizzativo
  3. Gruppo 3: Generazione del Valore
    In quale ambito ottimizzare il rapporto Costo-Valore
  4. Gruppo 4: Applicazioni
    Quale “cassetta degli attrezzi” utilizzare

Ciascuno di questi gruppi è a sua volta strutturato in argomenti a loro volta dettagliati in specifici contenuti. Argomenti e contenuti sono suscettibile di cambiamenti nel tempo allo scopo di tenere in costante considerazione le esigenze di adattamento alle peculiarità dei diversi settori e di aggiornamento delle metodologie applicabili.

Qui di seguito il BoC nella sua formulazione attuale, ratificata in occasione della Giornata AICE 2018 (29 novembre 2018). Il BoC può essere scaricato in formato PDF: pdf Body of Competence - rev. 0 (204 KB) .

Elementi di base

ARGOMENTI

DESCRIZIONE CONTENUTI

EB01 Statistica

Organizzazione dei dati: distribuzioni di frequenze e rappresentazioni grafiche, indicatori di posizione, di variabilità, di forma, grandezze tipiche caratteristiche, teoremi ed enunciati di base, numeri indice

Intervalli di confidenza e test delle ipotesi.

Relazione fra due variabili quantitative, correlazione e regressione semplice.

Relazione fra due variabili non quantitative, connessione e ANOVA.

Controllo statistico per Variabile e per Attributi.

Statistical Process Control (SPC).

EB02 Ricerca Operativa

Problemi di ottimizzazione, programmazione matematica, funzione obiettivo, analisi differenziale, programmazione lineare, dualità

Simulazioni, modelli di analisi, analisi di sensitività.

EB03 Informatica

Sistemi e tecnologie informatiche.

Architetture tipiche, componenti fisici e logici, database relazionali.

Reti locali, reti globali, e internet.

Reti di telecomunicazione: tipologie e logiche di funzionamento

Sistemi operativi e programmi di office automation e di supporto ad analisi e/o decisioni specifiche

Sistemi ERP, caratteristiche e architetture tipiche.

Software di calcolo/analisi economico-finanziaria (riclassificazione e analisi di Bilancio, rating aziendale, business plan, indicatori chiave di prestazione, calcolo decisionale, valutazione investimenti, determinazione costi standard).

EB04 Contrattualistica

I sistemi giuridici: Common Law e Civil Law, caratteristiche e principali differenze.

Aspetti normativi e giuridici di un contratto in ambito nazionale e internazionale.

Standard di riferimento: standard FIDIC ed altri standard contrattuali prevalenti.

Elementi principali di un contratto, termini e condizioni contrattuali.

Tipologie contrattuali: contratti di vendita, di prestazione d'opera, di appalto e subappalto, concessioni.

Formule contrattuali e relativi rischi: contratti a corpo, a prezziario, misti, in economia, a rimborso, formule binomie o trinomie, formule contrattuali associative.

Clausole tipiche e garanzie sulle prestazioni e sui pagamenti (scopo del contratto, prezzo e modalità di pagamento; organizzazione dei contratti complessi ed a più livelli; garanzie e lettere di credito, clausole di limitazione delle responsabilità, penali, indennizzi, risarcimenti).

EB05 Organizzazione

Teorie organizzative (classiche, delle relazioni umane, sistemiche) e principali forme organizzative.

Modelli imprenditoriali e strutture societarie (società e forme imprenditoriali, associazione e fondazioni, su imprese individuali, società di persone, società di capitali, società ed enti pubblici o semipubblici, associazioni in partecipazione, consorzi, associazioni temporanee di imprese).

Caratterizzazione delle organizzazioni per processi e per progetti (multiprogetto), Project Based Organization (PBO), Project Based Enterprise (PBE).

Le risorse umane nell’organizzazione (analisi dei ruoli, profili di competenza e descrizioni delle mansioni.

EB06 Matematica Finanziaria

Capitale: valore temporale e costo opportunità.

Classificazione delle operazioni finanziarie: certe o aleatorie, semplici o complesse, di prestito o di sconto.

Regimi di Interesse (semplice, composto, anticipato), montante, leggi di capitalizzazione.

Regimi di sconto (semplice, composto, commerciale), valore attuale, leggi di attualizzazione.

Tassi equivalenti ed equivalenza finanziaria.

Rendite e ammortamenti.

EB07 Finanza d’Impresa
(Corporate Finance)

Elementi di Finanza di Impresa

Creazione del valore “durevole” e “sostenibile”: Economic Value Added (EVA) ed economicità (equilibrio reddituale, patrimoniale e monetario).

Principio di investimento: attività/progetti e soglia minima di rendimento atteso, Pay Back Period (PBP), Net Present Value (NPV), Internal Rate of Return (IRR).

Principio di finanziamento: struttura finanziaria e Weighted Average Cost of Capital (WACC).

Principio di dividendo: Capitale Netto (Equity) e soglia minima di rendimento (costo del capitale netto: Risk-Free Rate e premio per il rischio).

Fabbisogno finanziario e reperimento/remunerazione delle fonti interne ed esterne.

Supporto Analitico alle Decisioni Finanziarie

Decisioni e tecniche di valutazione di lungo periodo: Capital Budgeting e tecniche di analisi e valutazione degli investimenti.

Decisioni e tecniche di valutazione di breve periodo: tesoreria e gestione equilibrio attività correnti/passività correnti

EB08 Contabilità Generale
e Bilancio di Esercizio

Elementi di Contabilità Generale e Struttura del Bilancio di Esercizio

Cicli aziendali: tecnico, economico, finanziario.

Finalità, principi, criteri, struttura del Bilancio

Piano dei conti: finanziari, economici, patrimoniali.

Tecnica della partita doppia e costruzione del Bilancio.

Riclassificazione ed Analisi di Bilancio

Riclassificazione del Conto Economico a costo del venduto, a valore aggiunto, a margine di contribuzione e analisi margini economici e utili.

Riclassificazione dello Stato Patrimoniale secondo il criterio della liquidità/esigibilità e secondo il criterio della pertinenza gestionale e analisi margini patrimoniali-finanziari

Analisi di Bilancio per indici: patrimoniali (composizione impieghi e fonti), finanziari (solidità, liquidità, rotazione, durata), di produttività/efficienza.

Analisi di Bilancio per flussi: flussi totali, flussi parziali (flussi di capitale circolante netto, flussi di cassa).

EB09 Contabilità Analitica

Elementi di Analisi dei Costi e Contabilità Analitica

Criteri di classificazione dei costi (costi comuni e costi attribuiti, costi diretti e indiretti, costi fissi e variabili, costi interni ed esterni).

Configurazioni di costo (costo primo, costo industriale, costo complessivo, costo economico-tecnico).

Metodi di allocazione dei costi (piano dei conti e struttura dei costi, centri di costo);

Tipologie di contabilità analitica (Direct Costing, Full Costing, Activity Based Costing).

Tecniche di rilevazione ed attribuzione dei costi (Job Order Costing, Process Costing, Operation Costing, Activity Based Costing).

Supporto Analitico alle Decisioni Economiche

Tecniche di analisi e valutazione a supporto alle decisioni di breve periodo.

Tecniche di analisi e valutazione a supporto alle decisioni di lungo periodo.

EB10 Budgeting

Budget operativo (economico-analitico): vendite, scorte, produzione, acquisti, personale, costi generali, conto economico e stato patrimoniale di Budget.

Budget investimenti in capitale fisso e capitale circolante (investimenti, dismissioni, ampliamenti).

Budget finanziario cash flow operativo, capitale di terzi, capitale proprio (regolamento operazioni di gestione, accensione/estinzione prestiti, aumenti/diminuzioni capitale).

EB11 Reporting

Rapporti relativi alla gestione (operativi, economici, finanziari) predisposti per i vari livelli di direzione.

Tipologia e organizzazione dei flussi informativi (informazioni economico-finanziarie, operative non monetarie, strategiche).

Progettazione dei rapporti (chiarezza, affidabilità, specificità/selettività, sinteticità, tempestività).

EB12 Sistema Premiante
e Valutazione delle Prestazioni
(individuali e collettive)

Gestione per obiettivi (Management By Objectives – MBO).

Misurazione e valutazione delle prestazioni individuali e collettive.

Metodologie di riconoscimento economico e di incentivazione.

 

Fattori di Contesto (Lyfe Cycle Management)

ARGOMENTI

DESCRIZIONE CONTENUTI

FC01 Business Management

 

Strategie di Business

Ciclo di vita del business (nascita, sviluppo, maturità, declino, riconversione o termine).

Modello di Business.

Business Plan.

Processo di pianificazione strategica.

Implementazione strategie, Balanced Scorecard e controllo del business.

Governance e modello organizzativo.

Stakeholder Cliente: Sistema di Gestione per la Qualità

Definizioni, normative di riferimento, standard applicabili

Processi di gestione, controllo e assicurazione della qualità.

Misura, monitoraggio e miglioramento della qualità.

Certificazione e/o riconoscimento del sistema di gestione per la qualità.

Integrabilità con altri sistemi di gestione.

Stakeholder Collettività: Sistema di Gestione per l’Ambiente

Definizioni, normative di riferimento, standard applicabili

Processi di gestione, controllo e assicurazione ambientale.

Misura, monitoraggio e miglioramento ambientale.

Certificazione e/o riconoscimento del sistema di gestione per l’ambiente.

Integrabilità con altri sistemi di gestione.

Stakeholder Personale: Sistema di Gestione per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

Definizioni, normative di riferimento, standard applicabili

Processi di gestione, controllo e assicurazione della salute e sicurezza sul lavoro.

Misura, monitoraggio e miglioramento della salute e sicurezza sul lavoro

Certificazione e/o riconoscimento del sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro.

Integrabilità con altri sistemi di gestione.

Stakeholder Diversi: altri Sistemi di Gestione

Definizioni, normative di riferimento, standard applicabili

Processi di gestione, controllo e assicurazione dello specifico sistema di gestione.

Misura, monitoraggio e miglioramento dello specifico sistema di gestione.

Certificazione e/o riconoscimento dello specifico sistema di gestione.

Integrabilità con altri sistemi di gestione.

Modelli di Eccellenza nel Business

Tipologie di modelli di eccellenza nel business: Business Excellence Model EFQM, World Class Manufacturing (WCM)

Principi, valenza ed applicabilità dei modelli di eccellenza nel Business.

Adozione dei modelli di eccellenza nel Business.

Riconoscimenti per l’eccellenza nel Business.

FC02 Product, Service, Performance Management

Concetto di prodotto, servizio, prestazione.

Ciclo di vita tecnico di un prodotto, servizio, prestazione (ricerca e sviluppo; ingegnerizzazione e industrializzazione; produzione/realizzazione; distribuzione/erogazione; utilizzo/fruizione; dismissione/riutilizzo).

Ciclo di vita economico di un prodotto, servizio, prestazione (incubazione, crescita, maturità, declino, termine).

Attività e processi di gestione del ciclo di vita di un prodotto, servizio, prestazione (ciclo PDCA).

Costo del ciclo di vita (LCC) e costo totale del possesso (TCO).

FC03 Process Management

Concetto di processo e di approccio per processi.

Ciclo di vita di un processo (concezione, ingegnerizzazione, implementazione, esercizio e miglioramento, reingegnerizzazione).

Gestione del ciclo di vita di un processo (ciclo PDCA).

FC04 Asset Management

Concetto di Asset tangibile e intangibile.

Ciclo di vita di un Asset (pianificazione, acquisizione, installazione, utilizzo e manutenzione, termine vita utile, dismissione/riutilizzo/alienazione)

Gestione del ciclo di vita di un Asset (ciclo PDCA).

FC05 Project Management

Concetto di progetto, programma e portafoglio progetti.

Ciclo di vita di un progetto (pianificazione, progetto di dettaglio, sviluppo, integrazione, messa in esercizio, chiusura).

Modelli e standard di Project Management

Processi (quantitativi e non quantitativi) di gestione del ciclo di vita di un progetto.

 

Generazione del Valore

ARGOMENTI

DESCRIZIONE CONTENUTI

GV01 Direzione Generale

Pianificazione strategica.

Master Budgeting.

Controllo della gestione.

Organizzazione.

Marketing strategico.

Gestione degli aspetti legali.

Rapporti con gli enti pubblici.

Presidio dei sistemi gestionali.

Altre attività a supporto della catena del valore nel suo complesso.

GV02 Gestione delle Risorse
Economico-Finanziarie

Contabilità generale.

Contabilità analitica.

Capital Budgeting.

Reporting economico-finanziario.

Finanza d’impresa.

GV03 Gestione Risorse Umane

Ricerca, assunzione, sviluppo, addestramento e la mobilità di tutti le tipologie di personale.

Definizione e sviluppo delle competenze.

Valutazione delle prestazioni, motivazione, retribuzione e incentivazione economica del personale.

GV04 Gestione delle Risorse Tecnologiche ed Infrastrutturali

Valutazione e scelta degli Investimenti tecnologici ed infrastrutturali.

Gestione degli Asset tangibili e intangibili a supporto delle attività principali di generazione del valore (impianti, macchinari, immobili, strutture ecc.).

Studio del lavoro e organizzazione del ciclo produttivo/realizzativo.

Controllo di conformità, verifiche produttività, efficacia ed efficienza.

GV05 Gestione delle Risorse Informative

Definizione del fabbisogno informativo, comunicazionale e documentale.

Scelta dei canali e delle soluzioni tecnologiche per garantire affidabilità, sicurezza, disponibilità e tempestività ed efficacia di informazioni, documenti e comunicazioni.

GV06 Ricerca e Sviluppo

Ricerca di base e innovazione.

Sviluppo prodotti, soluzioni tecnologiche, servizi su specifica dei Clienti o quale proposta originale di valore.

GV07 Approvvigionamento

Attività preposte all'acquisto delle risorse necessarie alla produzione dell'output ed al funzionamento dell'organizzazione: analisi e selezione dei fornitori, gestione delle relazioni con i fornitori, gestione degli acquisti

Determinazione dei prezzi di fornitura, valutazione tecnico-economica dei fornitori.

GV08 Logistica Interna

Flussi che alimentano le attività operative: ricevimento, immagazzinamento e distribuzione dei fattori produttivi, gestione del magazzino, controllo delle scorte, programmazione dei vettori, controlli di conformità, resi a fornitori

GV09 Lavorazione, Realizzazione, Costruzione, Produzione, Erogazione

Attività trasformazione delle risorse necessarie alla produzione dell'output: costruzione, lavorazione, erogazione del servizio.

GV10 Promozione e Vendita

Attività legate allo studio dei comportamenti d’acquisto della clientela, alla determinazione dell’offerta, alla determinazione degli attributi del prodotto, alla determinazione dei prezzi, alla scelta e gestione dei canali di vendita alla gestione della relazione con la clientela, alla pubblicità e comunicazione e alla determinazione di offerte di vendita, stipula dei contratti di vendita.

GV11 Logistica Esterna e Distribuzione

Flussi di attività che portano sul mercato i risultati delle attività operative: raccolta, stoccaggio, immagazzinaggio dei prodotti finiti, gestione dei vettori di consegna, elaborazione degli ordini e programmazione delle spedizioni.

GV12 Post-Vendita

Attività post-vendita che sono di supporto al cliente (ad es. assistenza tecnica, assistenza continuativa, supervisione, teleassistenza).

Attività legate al durante e post-vendita volte a migliorare la percezione di valore del prodotto acquistato.

Customer Care.

Fornitura e installazione ricambi, riparazioni.

 

Applicazioni

ARGOMENTI

DESCRIZIONE CONTENUTI

AP01 Controllo Strategico

Business Model: segmenti di mercato e proposta di valore, flusso di generazione del valore, flusso dei ricavi e struttura dei costi

Business Planning: progetto imprenditoriale, fabbisogno lordo di capitale e Project Financing, ipotesi di Bilancio preventivo e valutazione fattibilità di mercato, fattibilità tecnica, fattibilità economico-finanziaria-patrimoniale, fattibilità organizzativa.

Piano strategico/tattico (di medio/lungo termine): analisi di contesto (analisi PEST, analisi  SWOT ecc.) e di posizionamento competitivo (analisi dei fattori di competitività, analisi di Benchmarking competitivo…), linee di indirizzo strategico/tattico, Capital Budgeting (selezione delle alternative, tecniche di analisi  e valutazione degli Investimenti in capitale fisso, sviluppo del piano pluriennale costi/ricavi, valutazione fattibilità tecnica, fattibilità economico-finanziaria-patrimoniale, definizione indicatori chiave “bilanciati e sostenibili e relativi obiettivi” di lungo/medio periodo (Balanced Scorecard).

AP02 Controllo di Gestione

Controllo Antecedente

Supporto alla formazione del budget: calcolo del Break-Even Point (BEP), budget dei ricavi standard e/o a progetto; budget dei costi standard o previsionali, diretti e indiretti, fissi e variabili; budget degli investimenti; ipotesi di fondi e margini per imprevisti e variazioni; previsione dei flussi finanziari; previsione rimanenze, Work In Progress (WIP), scorte; ipotesi di Bilancio di breve periodo; identificazione indicatori e quantificazione obiettivi chiave di breve periodo; piano MBO (stratificazione degli obiettivi e quantificazione dei fattori di riconoscimento/incentivazione collettivi/settoriali/individuali); strutturazione e organizzazione del reporting (Balanced Scorecard, indicatori chiave di prodotto/processo (efficacia ed efficienza), indicatori economici/finanziari/reddituali flussi di Bilancio

Controllo Concomitante

Monitoraggio continuo/periodico degli indicatori, analisi in itinere degli scostamenti e del grado di raggiungimento degli obiettivi, comprensione delle cause degli scostamenti e identificazione tecnico/economica e attuazione di eventuali misure correttive in itinere.

Controllo Susseguente

Quantificazione a fine periodo degli indicatori, analisi a fine periodo degli scostamenti; quantificazione a fine periodo del grado di raggiungimento degli obiettivi e dell’effettivo impatto economico dei fattori di riconoscimento/incentivazione maturati; analisi di Bilancio a fine periodo: identificazione eventuali misure correttive o aspetti tecnico-economici da considerare nel successivo ciclo di programmazione (budget).

AP03 Risk Management

Approccio orientato al Risk based Thinking.

Concetto di rischio e di opportunità, classificazione dei rischi; standard di riferimento per il Risk Management (Framework ISO 31000 Risk Management: Principles and Guidelines; COSO Enterprise Risk Management)

Identificazione delle aree e/o dei fattori influenzanti i rischi economici, finanziari, patrimoniali; correlazioni tra rischi, processi di controllo e gestione contrattuale.

Organizzazione e attuazione dei processi di gestione dei rischi: analisi del contesto e identificazione dei rischi (individuazione delle aree e delle tipologie di rischio), analisi e valutazione dei rischi (tecniche e metriche di analisi quantitativa di valutazione del rischio professionale e del rischio di progetto e delle relative riserve), piano di azione (evitare il rischio, trasferire il rischio, mitigare il rischio, accettare il rischio).

AP04 Controllo del Contratto

Processi di formazione e di gestione di un contratto: fasi del ciclo amministrativo, stakeholders, responsabilità e ruoli.

Identificazione e strutturazione dei processi di controllo dell’attuazione del contratto e delle eventuali modifiche.

Identificazione e utilizzo delle tecniche di analisi e di valutazione dei ritardi e degli impatti temporali (Forensic/Schedule Delay Analysis) e tecniche di analisi e valutazione di variazione dei costi diretti, indiretti e generali (Overhead)

Analisi e valutazione delle richieste e rivendicazioni per estensione dei termini temporali e di variazione dei costi (Time/Cost Related Claim) e gestione del relativo trattamento.

Definizione e attuazione dei processi di prevenzione e gestione dei contenziosi e delle dispute.

AP05 Controllo del Prodotto, Servizio, Prestazione e Controllo del Processo

Analisi e Ottimizzazione di Prodotto/Servizio/Prestazione

Tecniche a supporto della definizione, analisi e ottimizzazione del prodotto (Quality Function Deployment, Benchmarking di prodotto/servizio/prestazione, Design to Cost, Design for Assembly).

Analisi e ottimizzazione dei Processi

Mappatura dei processi (identificazione, modellazione, responsabilità dei processi chiave e dei processi di supporto) e approcci/metodologie per l’ottimizzazione dei processi (Business Process Engineering-Reengineering, Benchmarking di processo/funzione, Activity Based Management, metodologie di Lean Organization-Lean Manufacturing, tecniche di Overhead Value Analisys, tecniche di analisi e valutazione dei tempi e metodi di lavoro diretto e indiretto).

Impostazione del sistema di contabilità analitica/Industriale

Mappatura dei centri di responsabilità economica di prodotto e di processo, identificazione delle relative tipologie di costo e dei relativi metodi di accounting.

Strutturazione del piano di contabilità analitica, scelta delle configurazioni di costo, dei metodi di allocazione dei costi e dei metodi di rilevazione ed attribuzione dei costi.

Supporto alla Formazione dei Costi e alla Determinazione dei Prezzi

Pre-calcolo tecnico del costo unitario standard del prodotto (materiali, lavoro diretto, costi generali)

Metodologie di determinazione del Prezzo (Cost-plus, Target Price-Target Costing, Value Based Price, Bundle Pricing, Prezzo di Scrematura, Prezzo di Penetrazione, Prezzo di Allineamento alla concorrenza).

Analisi e Valutazioni di Breve Periodo

Efficienza e produttività (consumo di risorse/output, calcolo Break-Even Point); convenienza economica e marginalità (analisi differenziali, analisi Make or Buy, redditività delle linee di prodotto, servizio, prestazione, cessazione delle linee di prodotto, servizio, prestazione o di unità operative); supporto al budget  e controllo di gestione (costi unitari, ricavi unitari, congruità costi previsionali-costi effettivi, cause di scostamento, efficienza del personale/responsabili); supporto al reporting (indicatori chiave di prodotto, servizio, prestazione e di processo, indici e flussi di Bilancio); supporto al Bilancio di esercizio (rimanenze finali, Work in Progress, scorte).

AP06 Controllo del Progetto (Commessa)

Gestione dello scopo

Pianificazione preliminare: sviluppo e riclassificazione del capitolato di progetto, scopo di fornitura e sviluppo della strategia di esecuzione (GERT, classificazione del lavoro e delle risorse, controllo del Cash Flow).

Articolazione dei contenuti del progetto, WBS e strutture correlate (PBS, ABS, CWBS, CBS, RBS, OBS), identificazione delle attività (work packages) – matrici WBS/RBS e WBS/CBS (deployment dei costi di commessa) e altre strutture matriciali

Stima e preventivazione

Processi di stima (estimating) e di preventivazione (forecasting), processi Top-Down, (strategici) e Bottom-Up (analitici); processi di revisione delle stime, processi di validazione; elaborazione delle stime per i tempi e stime per i costi, integrazione e processi di ottimizzazione (Crash Cost Analysis).

Metodologie di stima (analogiche, parametriche, parere esperti, a 3 punti, analitiche); classificazione delle stime, gradi di accuratezza e tolleranze; metodi di combinazione e ottimizzazione delle stime, stima dei margini per rischi (contingencies).

Controllo dei costi (Cost Control/Cost Management)

Budget d'offerta, piano economico/budget di progetto, struttura, controllo della marginalità, conto economico di progetto.

Controllo dei costi durante il progetto, tecnica Earned Value Analysis e processi di Earned Value Management (a budget fisso e budget variabile), indicatori di prestazione (KPI economici), proiezioni a finire, misure correttive.

Programmazione (Schedule Control/Time Management).

Determinazione delle logiche sequenziali, calcolo reticoli CPM e PERT, analisi dei percorsi e analisi dei margini, percorso critico, programmazione al più presto/al più tardi (ASAP/ALAP), vincoli temporali, calendarizzazione, Linear Scheduling Methods (LMS), reportistica e tecniche di rappresentazione (reticoli, linee temporali, grafici di Gantt).

Pianificazione delle risorse (quantità, qualità e vincoli); tecniche di ottimizzazione della programmazione (fast tracking, livellamento delle risorse).

Aggiornamento della programmazione e controllo delle variazioni: “data stato”, scostamenti temporali e tecniche di recupero, proiezione dei ritardi e analisi a finire (Time Impact Analysis).

I prossimi eventi, corsi e seminari

40° Anniversario AICE

28-03-2019

TE LA DO IO L'ANALISI COSTI/BENEFICI!Riflessione semi-seria 40 anni dopo... AICE festeggia quest’anno i 40 anni dalla sua costituzione. La data...

Read more

Abbiamo 119 visitatori e nessun utente online

Contatti

AICE
Associazione Italiana di Ingegneria Economica

P.le R. Morandi, 2
20121 MILANO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. +39 328 7725970