Nella precedente riflessione (http://www.aice-it.org/it/notizie/865-european-recovery-pan-chi-e-come-scegliere-ruolo), si è precisato come e chi scegliere secondo logica di ruolo e responsabilità corretta ed attesa per un Paese considerabile normale. Qui entriamo nel merito di un aspetto su cui si ragiona troppo poco.

La situazione storica, in parte contingente (Covid-19) in parte strutturale (incapacità di ripartire con convinzione), rappresenta un classico momento che richiede discontinuità concreta e che può costituire un momento di apprendimento formidabile. Capire che le scelte debbono essere di lungo periodo e focalizzate su due-tre filoni di sviluppo per il prossimi 30-50 anni; comprendere che nel perseguire tali filoni bisogna avere capacità di visione, di progettazione e la pazienza di realizzazione; intuire che pensare per il futuro significa fare scelte contingenti che non possono seguire il bisogno di tutti i singoli e che quindi i compromessi richiedono, davvero e purtroppo, atti sacrificali; agire coerentemente dimostrando che ogni azione avvicina al risultato; accettare che ci si debba mettere in gioco individualmente recuperando quella capacità di accettare i rischi che era propria dei nostri padri fondatori ormai dimenticati.

Sono alcuni concetti e sfide che ci farebbero crescere individualmente e come sistema Paese: i politici nell’imparare che dovranno essere valutati sui fatti nel tempo e non nelle parole nel presente; i cittadini nello sviluppare la coscienza che il Paese è fatto dai comportamenti personali e non da norme, regole, regalie attese e concesse da altri; imprenditori, manager, sindacati e forme di associazionismo lobbistico che l’unica caratteristica per la propria identità è la capacità di essere accettati anche dagli altri e non solo dai propri adepti perché portatori di reale utilità sociale.

Ci aspettiamo anzitutto l’esempio da chi dovrà dare l’avvio ad un processo di apprendimento formidabile e finalmente moderno!

(Prof. Alfredo Biffi)

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

I prossimi appuntamenti

Error: No articles to display

Abbiamo 76 visitatori e nessun utente online