Troppo spesso le opere si concludono con ritardi e superamento dei costi: ciò può dare spunto ad interpretazioni tendenziose, che non risolvono il problema. Un progetto ha definiti obiettivi di tempo e costo, se non sono raggiunti le cause, in estrema sintesi, possono ricondursi a due. La prima è relativa a varianti, dovute ad ignoranza delle reali condizioni in cui si deve operare e giustificabili solo in alcuni casi, oppure a cambiamenti del progetto dovuti a difetti o incompletezza del progetto iniziale.

La seconda è relativa ai ritardi da cause interne o esterne al progetto, di cui fanno parte i problemi derivanti dalla struttura del nostro sistema amministrativo che, pur essendo stato creato per garantire il funzionamento del sistema, crea più danno che beneficio.

Lo scopo di un buon sistema di controllo di progetto (tempi e costi) è quello di mettere i responsabili in grado di comprendere, sin dalle fasi inziali del progetto, se stiamo percorrendo correttamente la strada per raggiungere gli obiettivi.

Oggi è possibile saperlo, con ragionevole certezza, quando il progetto è fra il 20% ed il 30% di avanzamento, cioè quando è ancora possibile, in molti casi anche se non sempre, porvi rimedio. Più tardi sarà solo possibile contabilizzare le perdite.

(Ing. Gianluca di Castri)

 

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I prossimi appuntamenti

Error: No articles to display

Abbiamo 72 visitatori e nessun utente online