...

Alfredo Biffi

Segretario

Alfredo Biffi (Segretario generale) è Professore Associato di Organizzazione aziendale, Facoltà di Economia, dell’Università dell’Insubria e SDA Professor di Information Systems alla SDA Bocconi School of Management. Presso l’Università dell’Insubria insegna nei corsi di “Organizzazione Aziendale”, “Sistemi informativi per l’impresa digitale”, “People &Technology”. E’ responsabile del corso di perfezionamento in “Umanesimo Manageriale”. Alla SDA Bocconi, è attualmente responsabile dei percorsi di formazione Project Management ed è stato Direttore dell’Area Sistemi Informativi dal 2004 al 2006 e Vice Direttore dell’Area Sistemi Informativi dal 2001 al 2003. Ha condotto numerose ricerche, attività formative e progetti di consulenza in numerosi e differenti settori di business (finance, pubblica amministrazione, cooperazione, manufacturing) con una specifica focalizzazione sul settore delle banche e sulla tematica interdisciplinare del project management. Le sue ricerche si concentrano sulla progettazione e la gestione dei sistemi informativi aziendali, sul process design e sul project management. Attualmente, sta lavorando sui seguenti filoni: l’evoluzione degli assetti organizzativi aziendali in logica project based; lo sviluppo di profili di competenza project & process based; l’impiego delle ICT per la modellazione di assetti organizzativi orientati all’innovazione; e lo sviluppo di imprenditorialità e innovazione. Autore di numerosi saggi e articoli che riguardano i temi da lui trattati. I suoi lavori sono stati pubblicati su importanti journal quali Management Learning, Education & Training, Economia & Management, Conference Proceedings, rivista di Impiantistica Italiana e Sviluppo & Organizzazione. È stato membro del Comitato Editoriale di Economia & Management (ETAS Milano). È membro del comitato scientifico di AICE (Associazione italiana di Ingegneria Economica). Alfredo Biffi ha conseguito la Laurea in Office Automation presso l’Università Bocconi. È Wood Badge Certificate.

Torna in alto